Google+

Cerca un articolo nel blog

Grazie per aver visitato il Blog, adesso sono le ore |

domenica 21 maggio 2017

IL CARD. BURKE CHIEDE LA CONSACRAZIONE DELLA RUSSIA AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

Giovani militari trasportano a spalla la statua della Madonna di Fatima durante la cerimonia d'inaugurazione del centenario delle Apparizioni

‟La vittoria della fede, metterà fine al tempo dell'apostasia e alle grandi carenze pastorali della Chiesa.”



Il cardinale statunitense Raymond Leo Burke, che è anche uno dei quattro Cardinali che hanno chiesto a Papa Francesco un chiarimento sulla sua esortazione post-sinodale Amoris Laetitia, ha fatto un importantissimo appello al Forum della Marcia per la Vita di Roma, affinché in questo mese di maggio, in cui ricorre il centenario della prima apparizione della Madonna di Fatima, la Russia venga consacrata al Cuore Immacolato di Maria, come Essa stessa aveva raccomandato ai tre pastorelli nelle apparizioni alla Cova da Iria, a Fatima in Portogallo.
Liberamente tratto da un'articolo pubblicato su: | © LifeSiteNews | Venerdì 19 Maggio 2017


Il Cardinale Raymond Leo Burke è l'ex prefetto della Segnatura Apostolica e Patrono in carica del Sovrano Militare Ordine di Malta, anche se di fatto estromesso dalla direzione dell'ordine in quanto surclassato dal delegato della Santa Sede, il sostituto per gli affari generali della Segreteria di Stato, cardinale Angelo Becciu delegato speciale di papa Francesco per dirimere i recenti, opachi dissidi manifestatisi nella antica e nobile congregazione dei cavalieri fra l'ex Gran Maestro fra’ Matthew Festing e il Gran cancelliere Albrecht Freiherr von Boeselager.

Consacriamo la Russia al Cuore Immacolato di Maria!


In un discorso globale sul tema “Il Segreto di Fatima e di una nuova evangelizzazione”, il Cardinale Burke, in presenza dei compagni dei dubia, il Cardinale Carlo Caffarra e il Vescovo del Kazakistan Athanasius Schneider e oltre 100 leader di 20 nazioni intervenuti su vita e famiglia, ha detto che il trionfo del Cuore Immacolato di Maria significherebbe molto di più che la fine delle guerre mondiali e delle calamità fisiche che la Madonna di Fatima ha predetto già nel lontano 1917 manifestandosi a tre pastorelli nella Cova da Iria.

“Per quanto orribile siano i castighi fisici dovutiti alla ribellione e alla disubbidienza dell'uomo davanti a Dio, infinitamente più orribile sono i castighi spirituali perché hanno a che fare con il frutto grave del peccato: la morte eterna”

Ha detto il religioso, che ha anche espresso pieno accordo con uno degli studiosi più importanti di Fatima, Frère Michel de la Sainte Trinité, il quale ha dichiarato che il trionfo promesso del Cuore Immacolato di Maria si riferisce senza dubbio in primo luogo:

“alla vittoria della fede, che metterà fine al tempo dell'apostasia, e alle grandi carenze pastorali della Chiesa.”

Per quanto riguarda la situazione attuale della Chiesa alla luce delle rivelazioni della Madonna di Fatima, Burke ha detto:

“L'insegnamento della fede nella sua integrità e con coraggio è il cuore dell'ufficio dei pastori della Chiesa: il Romano Pontefice, i Vescovi in ​​comunione con la Sede di Pietro, e i loro principali collaboratori, i sacerdoti. Per questo motivo, il Terzo Segreto è diretto, con particolare forza, a coloro che esercitano il ministero pastorale nella Chiesa. La loro incapacità di insegnare la fede, nella fedeltà costante all'insegnamento e alla prassi della Chiesa, sia per mezzo di un approccio superficiale, confuso o addirittura mondano, e il loro silenzio mette in pericolo mortalmente, nel più profondo senso spirituale, le anime stesse per la cura delle quali sono stati consacrati spiritualmente. I frutti velenosi del fallimento dei pastori della Chiesa si avverte nella pratica la pratica del culto, dell'insegnamento e della disciplina morale, che non sono in accordo con la Legge Divina.”

La richiesta della Consacrazione della Russia è per alcuni discutibile, ma il cardinale Burke ha affrontato le ragioni del suo fascino semplice e genuino.

“La consacrazione richiesta è allo stesso tempo un riconoscimento dell'importanza che la Russia continua ad avere nel piano di Dio per la pace e un segno di profondo amore per i nostri fratelli e sorelle della Russia, certo, Papa San Giovanni Paolo II° consacrò il mondo, compresa la Russia, al Cuore Immacolato di Maria, il 25 marzo 1984, ma oggi, ancora una volta, sentiamo il richiamo della Madonna di Fatima a consacrare la Russia al suo Cuore Immacolato, in accordo con la sua esplicita richiesta.”

La menzione 'esplicita' nella consacrazione della Russia come richiesto dalla Madonna e voluta da Papa Giovanni Paolo II°, non fu eseguita a causa delle pressioni di alcuni membri del consiglio. Questo fatto è stato confermato recentemente dal rappresentante ufficiale di Papa Francesco durante la celebrazione del centenario di Fatima la scorsa settimana a Karaganda, in Kazakistan.

Nel suo discorso del 13 maggio, il Cardinale Paul Josef Cordes, ex presidente del Pontificio Consiglio “Cor Unum”, ha ricordato la sua conversazione con Papa Giovanni Paolo II° dopo la consacrazione del 1984 e del suo “affidamento”del mondo intero alla Santa Vergine di Fatima, che ha avuto luogo il 25 marzo, quando la statua della Madonna si trovava a Roma in pellegrinaggio.

“Ovviamente, per un lungo periodo [il Papa] aveva affrontato quella significativa missione che la Madre di Dio aveva dato ai piccoli veggenti lì. Tuttavia, ha tenuto di nuovo a precisare poi in modo esplicito sulla Consacrazione della Russia, in quanto i diplomatici vaticani al momento del suo atto di affidamento gli avevano espressamente chiesto di non parlare di questo paese a causa di conflitti politici che altrimenti forse sarebbero potuti sorgere.”

Per coloro che dovessero ancora obiettare alla richiesta di consacrazione della Russia, il cardinale Burke ha ricordato le parole di Papa Giovanni Paolo II, che nel 1982, durante la sua consacrazione del mondo al Cuore Immacolato e ha osservato:

“L'appello di Maria non è per una sola volta. La Sua richiesta deve essere ripresa di generazione in generazione, in conformità con i sempre nuovi 'segni dei tempi'. Deve essere reiterata incessantemente. Deve sempre essere sempre, costantemente ripetuta.”

Bisogna Istruire i fedeli


Il cardinale Burke ha detto che la Madonna di Fatima

“provvede per noi con tutti i mezzi affinché siamo fedeli al Suo Divin Figlio e ricerchiamo in Lui la saggezza e la forza per portare la Sua Grazia Salvifica ad un mondo profondamente turbato.”

Il cardinale Burke ha delineato i sei precetti che la Madonna ha dato a Fatima affinché i fedeli possano partecipare al ripristino della pace nel mondo e nella Chiesa:
  1. Recitare il Rosario ogni giorno.
  2. Indossare il Suo Scapolare Marrone.
  3. Fare penitenza per il bene e la salvezza dei peccatori.
  4. Riparare le offese al Suo Cuore Immacolato per mezzo della devozione del Primo Sabato del mese.
  5. Pregare per la conversione della nostra vita sempre più a Cristo.
  6. Infine, chiede al Romano Pontefice, in unione con tutti i Vescovi del mondo, di consacrare la Russia al Suo Cuore Immacolato.

“Con questi mezzi, la Madonna ci promette che il Suo Cuore Immacolato trionferà, portando le anime a Cristo, Suo Figlio.”

Il cardinale Burke ha poi concluso.

“Ritorniamo a Cristo, se vogliono riparare i nostri peccati. Cristo, per intercessione della Sua Vergine Madre, potrà salvarci dall'inferno e portare la pace a tutto il mondo.”

1 commento :

Dj ha detto...

Ritengo sia opportuno valutare le condizioni se il papa è eretico con la commissione prevista è disponibile cHe, in tempi passati, hanno depodestato i Papi eretici riconosciuti.. Questo lo esprimo per il rispetto della propria dottrina,rispetto del proprio giuramento, della fede giurata a Dio è alla chiesa; non per ultimo nel rispetto e responsabilità nel salvare le nostre anime a Dio è non confonderle per purè tendenze personali verso il modernismo. Questa tendenza (cessione) al modernismo usando la misericordia di Dio a proprio piacimento porterà molte anime in inferno. Se questo si protrae provocherà sempre più allontanamento di fedeli, ministri, critiche e sopratutto ulteriori dolori al sacro cuore di Gesù e Maria. L'unico che potrebbe riprenderemo il timone è Papa Benedetto. Oppure non ci rimane che attendere nel merito quanto cita l'Apocalisse.

Posta un commento

Inizio Pagina Su Pagina Giù Fondo Pagina Auto Scroll Stop Scroll