Google+

Cerca un articolo nel blog

Grazie per aver visitato il Blog, adesso sono le ore |

giovedì 30 giugno 2016

ATTACCO KAMIKAZE A ISTANBUL: PREDETTO il 1° MARZO 2016

Personale di servizio dell'aeroporto di Istanbul tenta di domare gli incendi divampati dopo l'attentato terroristico

 •  Istanbul, attentato all'aeroporto: 41 morti e 239 feriti, spunta l'ombra dell'Isis dietro la strage  • 


Istanbul si sveglia sconvolta dopo un nuovo, terribile attentato terroristico. E l'ultimo bilancio è da incubo: almeno 41 morti e 239 feriti. Come a marzo a Bruxelles, è il maggiore aeroporto della Turchia a finire sotto attacco. Almeno 3 terroristi armati di kalashnikov hanno aperto il fuoco intorno alle 22 locali ai controlli di sicurezza nella zona degli arrivi dell'aeroporto Ataturk, provocando la mattanza. Poco dopo si sono fatti saltare in aria durante uno scontro a fuoco con la polizia. Ma il commando, secondo fonti di polizia, sarebbe stato composto da 7 persone, di cui altre 3 sarebbero in fuga e una arrestata. Tutte le indicazioni iniziali suggeriscono che dietro l'attentato ci sia l'Isis.

La persona arrestata sarebbe una donna. Lo indicano fonti delle indagini. Intanto si è conclusa l'autopsia sui corpi dei 3 kamikaze: la loro identità non è ancora stata resa nota, ma secondo fonti delle indagini si tratterebbe di cittadini stranieri.

Le indagini, che puntano dritte verso la pista jihadista, sono comunque appena all'inizio. Le esplosioni udite nello scalo sono state almeno 3. Sul posto sono giunte una trentina di ambulanze, mentre alcuni testimoni raccontano di scene drammatiche con feriti portati via anche in taxi. Almeno 6 risultano in gravi condizioni. Non si hanno ancora notizie sull'identità delle persone coinvolte. Ingressi e uscite dell'aeroporto sono stati subito chiusi, mentre diversi voli in arrivo sono stati dirottati altrove e quelli in partenza cancellati. Lo scalo non riaprirà fino alle 20 di domani. L'aeroporto Ataturk ha un doppio sistema di controlli di sicurezza, il primo dei quali all'ingresso dello scalo, ancor prima di arrivare ai banchi di accettazione. È lì che è avvenuto almeno uno degli attacchi, mentre spari sono stati uditi anche in un parcheggio vicino.

ANCHE QUESTO CRUDELE ATTACCO TERRORISTICO ERA GIÀ STATO RIVELATO ALLA VEGGENTE LUZ DE MARIA, DIAMO ASCOLTO AGLI APPELLI ACCORATI CHE NOSTRO SIGNORE CI STA INVIANDO!

MESSAGGIO DELLA SANTISSIMA VERGINE MARIA ALLA SUA AMATA FIGLIA
LUZ DE MARIA, RICEVUTO A PUERTO RICO | MARTEDÌ 1° MARZO 2016

PREGATE, FIGLI MIEI, PREGATE PER IL MEDIO ORIENTE, PREGATE PER LA TURCHIA, SARÀ OSCURITÀ.



...PREGHIAMO! ...PREGHIAMO! ...PREGHIAMO!

Nessun commento :

Posta un commento

Inizio Pagina Su Pagina Giù Fondo Pagina Auto Scroll Stop Scroll