Google+

Cerca un articolo nel blog

Grazie per aver visitato il Blog, adesso sono le ore |

mercoledì 20 aprile 2016

MENSAGENS DE NOSSA SENHORA DE ANGUERA (4.295 - 4.300)

Nostra Signora di Anguera
Messaggio n. 4.300 di Nostra Signora Regina della Pace, dato a Maceió / AL, il 1° Maggio 2016
Cari figli, Dio ha fretta. Non incrociate le vostre braccia. Quello che dovete fare, non rimandatelo a domani. State andando verso la grande e dolorosa tribolazione spirituale. Ascoltate. In mano il Santo Rosario e le Sante Scritture; Nel cuore, l'amore per la verità. Abbracciate in modo particolare gli insegnamenti di mio Figlio Gesù e la dottrina della sua Chiesa. Le lezioni del passato non possono essere dimenticate. La verità sarà sempre verità. Ascoltare Gesù. Lasciatelo parlare al vostro cuore. Non perdetevi d'animo. Io sono vostra Madre conosco le vostre esigenze. Vi incoraggio ad essere docili alla mia chiamata. Sono venuta dal cielo per condurvi al mio Gesù. Egli è il vostro tutto, e senza di lui potete fare nulla. Coraggio. Io intercedo presso il mio Gesù per voi. Non tornate indietro. Il mio Gesù vi ​​aspetta a braccia aperte. Dite no al peccato e liberatevi veramente di tutto quello che paralizza il vero amore di Dio. Cercate forza nella preghiera, nelle parole del mio Gesù e nell'Eucaristia. Chi cammina con il Signore non potrà mai sperimentare il peso della sconfitta. Avanti. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
Messaggio n. 4.299 di Nostra Signora Regina della Pace, dato il 30 Aprile 2016
Cari figli, sono vostra Madre e vi amo. Voi sapete bene quanto siete importanti per mio Figlio Gesù. Aprite i vostri cuori e la vostra speranza in Lui con gioia. Voi siete nel mondo, ma siete del Signore. Vi chiedo di mantenere accesa la fiamma della fede. L'umanità si sta dirigendo verso il buio e solo attraverso la preghiera si può sopportare le prove che devono venire. Dedicate parte del vostro tempo alla preghiera. Quando siete lontani, diventate un bersaglio del nemico di Dio. Vi invito a recarvi al confessionale, perché solo così potrete ricevere il mio figlio Gesù nell'Eucaristia. Fuggite dal peccato. Accettate la verità di Dio e voi sarete grandi nella fede. Non dimenticate: in Dio non c'è una mezza verità. Giorni difficili stanno arrivando per il vostro Brasile. Pregate. Soffro per quello che viene per voi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
Messaggio n. 4.298 di Nostra Signora Regina della Pace, dato a nord Ceilândia / DF, il 26 Aprile 2016
Cari figli, dite il vostro sì alla chiamata del Signore. Egli ha bisogno di voi. Siate docili. Non incrociate le braccia. Siate difensori della verità. L'umanità è diventata spiritualmente cieca, perché la creatura è considerata più del Creatore. Abbiate coraggio. Non restate in silenzio di fronte alle ingiustizie commesse contro coloro che sono stati lasciati fuori della società. Il mio Signore ve ne chiederà conto. Portate la speranza a coloro che hanno perso la speranza. Ascoltare la voce del Signore e lasciategli compiere le sue opere per la vostra vita. Piegate le ginocchia in preghiera. Solo attraverso la preghiera potrete capire i progetti che Dio ha per voi. Io sono vostra Madre e sono instancabile. Datemi la vostra mano e io vi condurrò a Colui che è la vostra Via, Verità e Vita. Non perdetevi d'animo. Il gran giorno del Signore verrà e gli uomini avranno la loro ricompensa. I giusti potranno provare una grande gioia. Avanti con coraggio. Nulla è perduto. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
Messaggio n. 4.297 di Nostra Signora Regina della Pace, dato a Lago Sul - Brasilia/DF, il 25 Aprile 2016
Cari figli, voi siete del Signore e solo Lui dovreste seguire e servire. Dimostrate a tutti, con il vostro esempio e le parole, che voi siete del Signore e che le cose del mondo non sono per voi. Vi amo come siete e vengo dal cielo per chiamarvi alla conversione. Non incrociate le braccia. Dovete dare il meglio di voi stessi alla missione che il Signore vi ha affidato. Se vi capita di cadere, cercare la forza nelle parole del mio Gesù e nell'Eucaristia. L'umanità è malata e ha bisogno di guarigione. Convertitevi, perché il pentimento è il primo passo da intraprendere sulla via della conversione. Il mio Gesù vi ​​aspetta a braccia aperte. Abbiate fiducia in Colui che vede ciò che è nascosto e vi conosce per nome. Coraggio. Avrete ancora molti anni di dure prove, ma la vittoria finale sarà del Signore. La vostra nazione tornerà un giorno ad essere di nuovo la Terra della Santa Croce. Non perdetevi d'animo. Io sono con voi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
Messaggio n. 4.296 di Nostra Signora Regina della Pace, dato il 23 Aprile 2016
Cari figli, amate e difendete la verità. Non lasciate che le cose del mondo vi allontanino dal percorso che vi ho indicato. Voi siete importanti per la realizzazione dei miei piani. Non lasciate che il diavolo possa rubare la vostra pace Vivete in un momento di grande confusione spirituale. Abbiate coraggio. La vittoria del Signore sarà la vostra vittoria. Cercate forza nella preghiera silenziosa nel Vangelo e nell'Eucaristia. Io sono vostra Madre e vi amo. Conosco ognuno di voi per nome e voglio aiutarvi. Provo dolore per ciò che vi attende. Pregate. Pregate. Pregate. Quello che ho predetto a voi in passato avrà luogo. La Chiesa del mio Gesù porterà una croce pesante, e molti fedeli avranno di che piangere e lamentarsi. Avanti con fiducia. Chi è con il Signore non potrà mai sperimentare la sconfitta. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
Messaggio n. 4.295 di Nostra Signora Regina della Pace, dato il 19 Aprile 2016
Cari figli, cercate forza nella preghiera. Non lasciate che il nemico di Dio vi trascini nell'abisso del peccato. Siate forti. La vostra vittoria è in Gesù. Io sono vostra Madre e sono venuta dal cielo per condurvi al porto sicuro della fede. Vi state dirigendo verso un futuro di intensa battaglia spirituale. La lotta tra il bene e il male sarà dolorosa, ma la vittoria è del Signore. Non allontanatevi dalla verità. Voi siete con il Signore e ovunque dovete testimoniare la verità e difenderla. Molti scelti per proclamare la verità si ritireranno. Pregate. Il Santo Rosario è la vostra arma di difesa. Il Vangelo del mio Gesù e l'Eucaristia sono la vostra forza. Non perdetevi d'animo. Sono al vostro fianco. Avanti. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

1 commento :

Emilia Bianchi ha detto...

I profeti sono stati scomodi e lo sono ancora allora si mette un tappo in bocca oppure anche se vedono l'evidenza delle profezie avverati e che sono in sintonia con la bibbia ,ci sono alcuni sensa andare in fondo chiamano eretici alcuni veri profeti, forse non conoscono tutti i vangeli. (Giovanni 16,12-15) In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso. Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annuncerà le cose future. Egli mi glorificherà, perché prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà»Già Gesù ce fa fa capire ma purtroppo ci persone non tutti grazie a Dio che sono pieni di loro stessi e quindi non possono assorbire ciò che Dio dice attraverso i profeti e allora non li prendono in considerazione ma, con la bocca....S. Paolo insegna a non disprzzare le profezie e di tenere ciò che è buono

Posta un commento

Inizio Pagina Su Pagina Giù Fondo Pagina Auto Scroll Stop Scroll