Google+

Cerca un articolo nel blog

Grazie per aver visitato il Blog, adesso sono le ore |

domenica 27 marzo 2016

NUOVO VIDEO ISIS: «LA STRAGE DI BRUXELLES? ...SOLO UN ASSAGGIO»

 •  "Bruxelles un assaggio, finché bombarderete uccideremo il vostro popolo", e spara a un uomo  • 



Spunta un nuovo video, dopo quelli apparsi venerdì sera, in cui l'Is rivendica le stragi di Bruxelles. Nelle immagini appare Hicham Chaib di Anversa. Lo riferiscono i media belgi e il Site, il sito di monitoraggio del jihadismo sul web. Secondo il Site, l'uomo fa parte del gruppo dello Stato islamico nella provincia siriana di Raqqa.

Nuova rivendicazione dell'Isis degli attacchi di Bruxelles. Hicham Chaib, jihadista di Anversa, già condannato in contumacia a 15 anni di prigione, appare in un video nel quale minaccia nuove azioni, prima di uccidere a colpi di pistola un uomo inginocchiato. Secondo quanto riferito dalla tv fiamminga Vrt News e dal giornale De Standaard, il video comincia con un avvertimento in francese nel quale l'uomo sostiene che gli attentati di Bruxelles di martedì scorso sono stati «un assaggio».

Nella seconda parte del video, Chaib, partito nei mesi scorsi per andare a combattere in Siria, si esprime in olandese e proclama: «Questo è un messaggio rivolto al popolo belga, al governo belga, all'Europa, al resto del mondo ed a tutta la coalizione che combatte contro l'Is: finché voi bombarderete i nostri musulmani con i vostri F16, noi uccideremo il vostro popolo». L'uomo, già membro del gruppo terroristico Sharia4Belgium e guardia del corpo del suo leader, Fouad Belkacem, denuncia come poi non sia stata imparata la lezione dagli attacchi di Parigi del 13 novembre e che gli attentati di Bruxelles «non sono che il raccolto di quello che avete seminato con le vostre mani». Il video si conclude con le immagini di un uomo inginocchiato ucciso con due colpi d'arma da fuoco, mentre il jihadista dichiara in arabo che la lotta continuerà «nel cuore dei vostri Paesi».

Secondo i media locali, Chaib è un ex membro dell'organizzazione terroristica belga di reclutamento di jihadisti da mandare in Siria, 'Sharia4Belgium', ed ex guardia del corpo del suo fondatore, Fouad Belkacem, detenuto nel carcere di Anversa. L'uomo partì poi per la Siria a combattere In un altro video circolato venerdì sera appariva Lotfi Aoumeur, alias Abu Abdallah al-Baljiki (il belga), che aveva già minacciato Francia e Belgio in un video del febbraio 2015.

E INTANTO A 'CASA NOSTRA'...

Arresto un algerino a Salerno: Sarà ascoltato oggi
Sarà ascoltato in giornata dai magistrati della Procura Generale di Salerno Djamal Eddin Ouali, il cittadino algerino di 40 anni, bloccato dalla Polizia a Bellizzi (Salerno) in esecuzione di un mandato d'arresto europeo emesso dalle autorità del Belgio il 6 gennaio scorso, per i reati di partecipazione a un'organizzazione dedita al falso documentale e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Ouali è accusato di essere implicato in una rete di falsari di documenti, utilizzata anche da terroristi implicati nelle stragi di Parigi e Bruxelles. Ouali parla solo francese e - secondo le informazioni raccolte dagli investigatori - viveva nel territorio salernitano insieme alla moglie.

© Rai News | 27 marzo 2016

Nessun commento :

Posta un commento

Inizio Pagina Su Pagina Giù Fondo Pagina Auto Scroll Stop Scroll