Google+

Cerca un articolo nel blog

Grazie per aver visitato il Blog, adesso sono le ore |

venerdì 11 marzo 2016

HO VISTO IL TUO MARE - POESIA DEDICATA A PAPA BENEDETTO XVI°

HO VISTO IL TUO MARE
(Dedicata a S.S. Benedetto XVI°, per la sua fede vera, la sua bontà generosa, la sua sapienza umile, la sua guida sicura.)

Avrei tanto voluto ricordare
quell'incontenibile luce d’amore
durante la tua ascesa al Calvario,
quale farfalla che docile si erge
e remissiva si flette e sbiadisce.

Adesso che i tuoi occhi stanchi
sono invece umidi di nebbia
o altre volte secchi, di polvere
smossa dall'apatia del tempo;

Ora che la tua anima umile e bella
vaga distesa, luminosa e chiara,
con la smania di trovare altrove
una scintilla che palpiti ancora
di quella tua devozione infinita,
in cerca di perenne, eroica pietà.

Ho visto il tuo mare;

Lo scintillio di quelle onde
e giù al porto altre luci
che brillano di un’eterna,
saggia e serena beltà,
avrei voluto raccogliere
le tue lacrime di cristallo
per l’innominabile gioia
di poterle contenere.

Tu sei;

Quella fantastica eccezione
capace di generare
infiniti spazi d’amore,
l'unico seme perfetto,
premurosamente concepito
dall'originaria mente
creativa e amabile del Padre.

(Marco Matteucci - 13 maggio 2013)

Per scaricare la poesia in alta risoluzione per la stampa, fare clic sulla foto e quindi nell'immagine che si apre cliccare:
TASTO DESTRO > SALVA IMMAGINE...

Nessun commento :

Vuoi commentare questo Post?

Inizio Pagina Su Pagina Giù Fondo Pagina Auto Scroll Stop Scroll