Google+

Cerca un articolo nel blog

Grazie per aver visitato il Blog, adesso sono le ore |

sabato 10 ottobre 2015

RICAMI DI LUCE

Sovra il mio cielo nero
rincorro righe chiare
d'un pallido veliero
ch'arranca contro il mare.

Come quest'onda appresta
ad affannare il legno
nel mio destino resta
sprezzante il suo disegno.

Bramo scorger ricami
di luce alla finestra
e il tintinnar dei rami
di vento eterna orchestra.

Balena invece il fulmine
che l'orizzonte frange
nel vacuo, estremo culmine
cui la mia vita piange.

Oh se solo mi fosse
concesso il ritornare
con gote lisce e rosse
il cielo a rimirare.

Nessun commento :

Vuoi commentare questo Post?

Inizio Pagina Su Pagina Giù Fondo Pagina Auto Scroll Stop Scroll