Google+

Cerca un articolo nel blog

Grazie per aver visitato il Blog, adesso sono le ore |

giovedì 15 ottobre 2015

PULIZIE ROSSE A MILANO!

Strana e sospetta indagine, per tempi e modi, della "solita" procura del capoluogo lombardo

La procura di Milano, sempre la stessa, si "muove" in aiuto del governo Renzi; Dopo la grottesca figura fatta a Roma dalla sinistra di governo per scongiurare in ogni modo le dimissioni dell'ex sindaco della capitale Ignazio Marino e allontanare lo spettro delle nuove consultazioni politiche evitando la sicura débâcle nella capitale, da parte del PD del sindaco di Firenze, abusivamente a capo di questo tragicomico esecutivo.

A tale scopo adesso si stanno muovendo questi campioni della legalità, dando sempre l'impressione di agire "A COMANDO". Sicuramente questa squallida insinuazione sulla sanità del capoluogo lombardo da sempre al vertice per i sevizi offerti in ambito sanitario si sta trasformando in un inutile e dannoso linciaggio mediatico che tira in ballo persone di specchiata onestà quali Massimo Garavaglia di cui tutti, anche nel Partito Democratico, se non ideologicamente indirizzati possono dare ampia conferma.

Tale ipocrita segnalazione di reato, montata ad arte da alcuni magistrati della procura di Milano ed enfatizzata dai loro ambigui amici giornalai, in primis LA REPUBBLICA del predicatore laico Eugenio Scalfari e dalla RAI, che ormai è diventata organo di informazione del regime, si risolverà ancora una volta in un nulla di fatto, a ennesima dimostrazione (caso mai ce ne fosse bisogno) di una giustizia e di una informazione "PILOTATA" da tutti quei loschi figuri, avidi demagoghi, filosofi da salotto e profeti del nulla, che intenderebbero darci lezioni di moralità in base alla loro presunta supremazia intellettuale e civica che essi ritengono di possedere per diritto antropologico di nascita, sennonché da sempre si vedono costretti a proporre alla politica facce sempre diverse che poco o nulla hanno a che vedere con la loro cultura politica, quasi si vergognassero delle loro origini perverse e quella loro innata ideologia di sovversione bolscevica che li obbliga a usare questi metodi sommari di repressione politica degni dei peggiori regimi dittatoriali comunisti, ma che tuttavia essi ritengono indispensabili per "pulire", il paese dalle cattive abitudini di una destra che essi ritengono disonesta, cialtrona e ladra.

Tali individui, indegni servitori dello stato, stanno gettando discredito anche su coloro che invece tutti i giorni si impegnano, a tutti i livelli. con forza e onestà intellettuale per un corretto funzionamento degli organi istituzionali dello stato.

Costoro invece, sguazzando nel letame da essi stessi prodotto e in base alla loro assurda convinzione di SUPERIORITÀ ETICA E MORALE, opinione quest'ultima ancora tutta da dimostrare, stanno arrecando danni incalcolabili alla nostra reputazione e credibilità anche e soprattutto in ambito internazionale, verrebbe proprio da dire:
"POVERA ITALIA!"


 NOTA: 
Cosa abbiamo fatto di male per meritarci una simile classe politica e amministrativa piena zeppa di faziosi babbei, incalliti giocatori delle 3 carte e patetici dilettanti, questo circo con il suo seguito di pagliacci e ballerine sta devastando l'intera nazione, e che pretenderebbe di governare il paese soltanto a colpi di Tweet, di annunci bugiardi e di demagogia spicciola. In quanto agli organi di informazione, tra notizie vere non date e proclami di altre false e pilotate, questa banda di cialtroni sta veramente mettendo a dura prova la pazienza dei cittadini a cui da ben tre governi non viene più data l'opportunità di scegliersi una classe politica degna di tale nome. Renzi ultimamente ha detto che prossimamente cambierà la modalità di pagamento del canone RAI, probabilmente per rafforzare i canali istituzionali d'informazione di regime, comunque, visto che oramai alla tv di stato gli fa dire ciò che gli fa' più comodo: IL CANONE RAI SE LO PAGHI DA SE!

Nessun commento :

Vuoi commentare questo Post?

Inizio Pagina Su Pagina Giù Fondo Pagina Auto Scroll Stop Scroll