Google+

Cerca un articolo nel blog

Grazie per aver visitato il Blog, adesso sono le ore |

domenica 18 ottobre 2015

LETTERA APERTA A PAPA FRANCESCO


Lettera aperta a Papa Francesco del teologo cattolico ed autore Kelly Bowring:

«LEI STA PER RIDEFINIRE LA DOTTRINA DELLA CHIESA?»



Dawsonville 1° ottobre 2014

Caro Papa Francesco, da quando è diventato Papa, molte delle sua azioni e dichiarazioni hanno provocato preoccupazioni fra un numero non ridotto di Cardinali Cattolici. Io pure ho sollevato delle considerazioni precedentemente, in particolare in merito a come le sue parole e azioni sembrino adempiere le credibili profezie Cattoliche dei nostri tempi.

Il centro della crescente preoccupazione è concentrato su ciò che sembrano essere le sue intenzioni di cambiare o alterare la dottrina Cattolica, e possibilmente fare concessioni. Come teologo Cattolico, la Chiesa insegna che ho il permesso di fare domande che riguardano il contenuto dei suoi interventi. Perciò vorrei farlo in questa lettera aperta. Giusto per fare delle Domande.

Comincio col chiedere se Benedetto XVI si stesse riferendo a lei o alla sua coorte quando notoriamente affermo all'inizio del suo pontificato: Pregate che io non fugga per paura dei lupi?
Sta forse lei pianificando di indurre in errore molti, concentrandosi prima sulla famiglia (cambiando il significato del matrimonio, compromettendo la moralità sessuale ed i problemi della vita), dato che essa è il fondamento della società e della chiesa domestica?

Perché lei ha de-enfatizzato le dottrine omosessuali, la convivenza, l'aborto e la contraccezione? 

Perché lei sta strategicamente piazzando, in posti chiave, leader della Chiesa che promuovono compromessi dottrinali e cambiamento, e perciò stanno già causando confusione?

È lei in procinto di dirigere la Chiesa Cattolica a lanciare un certo numero di annunci allarmanti, riguardanti il perché essa debba cambiare e correggere varie parti della sua struttura e credenze? Perché sembra che le leggi di cambiamento nei nostri paesi siano istigate all'unisono con i cambiamenti proposti nelle nostre chiese, con entrambi i gruppi delle nuove leggi mescolandosi insieme, al fine di ridefinire e dare il benvenuto ad ogni tipo di peccato?

Potrebbe Questo Diventare Un Problema in merito alla Validità del Papa?

È oggettivamente impossibile cambiare, dismettere o compromettere perfino una dottrina della Fede. Come lo ho discusso in un altro articolo, la Chiesa insegna che perfino un papa può entrare in un'eresia personale se rifiuta di credere perfino in una sola dottrina, e se è così, egli “de facto” invalida se stesso come Papa.

C'è una sola dottrina della Fede in cui lei si rifiuta di credere?

O sta cercando di cambiare? O lei cambierà di fatto presto?

Papa Francesco, lei non potrebbe cambiare, alterare, o dismettere perfino una sola dottrina senza smantellare l'intero stesso deposito di Fede. “Per chi mai mantenga l'intera legge, ma fallisca in un punto in particolare, egli ne è diventato colpevole rispetto alla sua interezza”. (Giacomo 2:10). Lei potrebbe aggiornare o cambiare le tradizioni della Chiesa, così come molti nella gerarchia hanno fatto in maniera lecita, ma lei non può cambiare la dottrina della chiesa, nemmeno uno iota, nemmeno a riguardo della più insignificante dottrina (ad esempio la comunione per i risposati, la benedizione della Chiesa per le coppie dello stesso sesso, cambiando il significato della Santa Eucarestia ), senza invalidare de facto il suo pontificato.

Lei Sta Conducendo la Chiesa Verso la Grande Apostasia E Scisma?

Papa Francesco, lei sta organizzando un nuovo movimento evangelico, che sarà annunciato in fasi e con una strategia di gradualità, in maniera da evitare di creare troppe domande, ma che sarà ricevuto come un respiro di aria fresca da molti? Lei sta formando una falsa associazione ecumenica come parte di una chiesa nuovamente rinnovata, cercando di unire le chiese del mondo in una Nuova Chiesa Mondiale, che condurrà a nuovi rituali e abomini?

Il Falso Profeta ...È Fra Noi?

Papa Francesco, ci sono molti insegnamenti biblici e profezie in merito al falso profeta, alcuni dei quali lei sembra adempiere. Perché lei sta vigorosamente supportando i vescovi che dissentono e che stanno proponendo concessioni pastorali eretiche e di fatto stanno cercando di manomettere la dottrina sacra, mentre lei sta spietatamente dismettendo, degradando e togliendo potere ad altri Vescovi che sono risaputi essere fedeli alla dottrina?

Perché lei offre una tremenda sensibilità pastorale alle persone che non vogliono neanche praticare la Fede e sono piegate ad offenderla, mentre lei ha diretto un massiccio antagonismo verso coloro che invece la praticano?

Perché sembra più che un pensiero diabolico di disorientamento intenzionalmente nebuloso della dottrina della Chiesa sia in azione sotto il suo comando?

La Bibbia avverte sui falsi maestri che conducono il popolo di Dio fuori strada con le loro bugie ed incoscienza. Gesù ci racconta la parabola della erbaccia e del grano, per cui i semi della zizzania della falsa dottrina assomigliano così al grano che perfino gli agricoltori (teologi/apologeti/vescovi) hanno difficoltà a distinguerli, perché al diavolo piace mascherare la falsità con la verità, per usare la virtù per giustificare il vizio, e torcere la dottrina per giustificare l'eresia così che anche i fedeli sono ingannati.

Papa Francesco, è lei il lupo in veste di pastore su cui le profezie Cattoliche ci hanno avvertito?

È lei il profittato falso profeta delle menzogne e dell'inganno che condurrà la Chiesa nello scisma? È lei l'anti-Giovanni il Battista e precursore dell'anticristo che governerà il mondo?

Sarà lei presto in punto di morte, come il Libro della Rivelazione profetizza, e allora, come se un miracolo avesse avuto luogo, sembrerà che lei sia risorto da morte?

Due fonti di rivelazioni private approvate sono particolarmente degne di essere qui considerate. Prima a la Salette, Nostra Signora avvertì che Roma avrebbe perso la fede e sarebbe divenuta il seggio dell'anticristo, la Chiesa sarà eclissata, e noi non conosceremo chi sia il vero papa. E Secondariamente ad Akita, Nostra Signora avvertì che l'inganno di Satana infiltrerà la Chiesa e noi vedremo i Cardinali buoni divisi contro i Cardinali cattivi. E ci sono molte altre profezie Cattoliche che fanno intuire, avvertono ed istruiscono in merito ai nostri tempi, sulle quali ogni Cattolico dovrebbe essere informato.

È abbastanza probabile che per un grande ingannatore prendersi gioco del fedele Cattolico: Frà Maciel, fondatore dei Legionari di Cristo, con la sua apparente ortodossia, umiltà e ostentata santità, ha ingannato con successo perfino un papa santo (San Giovanni Paolo II). Anche il Catechismo stabilisce che negli ultimi tempi una grande parte dei fedeli sarà tratta in inganno, specificatamente per mezzo dell'inganno religioso. Papa Francesco, promuoverà presto un referendum che adatterà le Leggi della Chiesa e condannerà le nuove pratiche di peccato comprensivo di un concetto contorto di diritti umani e poi forzerà un nuovo giuramento di bestemmia sulla Chiesa verso questa nuova falsa dottrina?

Se lei è il falso profeta, cercando di rubare anime attraverso l'inganno, alla fine le perderà. Il Libro della Rivelazione (l'Apocalisse n.d.r.) dice che entrambi il falso profeta e l'anticristo saranno gettati nello stagno di fuoco dove soffriranno per sempre. Il Male può avere la suo ora, ma Dio avrà il Suo giorno (Ven.Fulton Sheen). Molto di ciò che accadrà alla Chiesa in questi tempi è stato predetto e sappiamo che Dio permetterà questi abomini per una buona ragione.

La Chiesa, come Cristo, soffrirà la passione, crocifissione e morte, solo per poi entrare nell'era della sua resurrezione nella nuova Era di Pace (Fatima). E noi sappiamo che non ci sarà sconfitta per i fedeli, che staranno saldi nella Fede e sosterranno la Verità la Parola di Dio, perfino di fronte alle avversità, all'eresia, all'apostasia e lo scisma. Papa Francesco, qualsiasi difesa lei possa avere o faccia in merito alle domande che ho sollevato, il tempo dirà la verità delle cose.

Ai Fedeli Cattolici Noi viviamo in tempi oscuri e pericolosi, dove la nostra fede e morale sono attaccate e represse da tutti i lati, più sinistramente dal di dentro della Chiesa stessa. San Paolo avvertì nella prima lettera a Timoteo “che negli ultimi tempi alcuni si scosteranno dalla fede dando attenzione a spirito ingannatori e (false) dottrine di demoni attraverso le pretese di mentitori” (1 Timoteo 4:1).

Consistenti profezie Cattoliche indicano che il tempo della grande battaglia predetta nelle Scritture che si terrà negli ultimi tempi è su di noi oggi. Pregate per avere la grazia di discernere la Verità. Coloro che separano loro stessi dal resto dalla Chiesa in questi tempi compromettendo la dottrina, anche se seguono un papa, non saranno più uniti alla vera Chiesa. Non permettete che una falsa dottrina sia imposta su di voi, anche se voi siete (erroneamente) accusati di scarsa tolleranza, scarsa comprensione, scarso amore, scarso rispetto dei diritti umani e per essere ingiustificatamente giudicati.

Il fatto è che ci potrebbe essere un ambiguo piano che si sta svolgendo per fuorviarvi dentro una grande apostasia, il primo sigillo del libro della Rivelazione (Apocalisse n.d.r.), e sarà il più grande inganno della storia; quindi esaminate tutto ciò che vi viene detto da ora in poi, anche da Papa Francesco. Ora è richiesta vigilanza! Se ogni nuovo insegnamento reclama che Gesù condoni il peccato, quindi voi saprete che è una bugia.

La verità è che Gesù sempre e chiaramente detesta tutti i peccati, inequivocabilmente, sebbene ami il peccatore. E Gesù non comprometterebbe mai la Sua Verità! In Chiusura Papa Francesco, se lei intende adeguare ogni dottrina di fede al mondo profano e secolare di oggi, o addirittura togliere enfasi ad una certa dottrina così che si produca una nuova tolleranza verso il peccato, la Chiesa non si unirà a lei, e nemmeno i fedeli lo concederanno.

Dato che un'apostasia così invaliderebbe il suo pontificato, se lei è il falso profeta su cui la Bibbia ci ha messo in guardia. Se questo succede, la legittima gerarchia della Chiesa informerà chiaramente i fedeli su questi aspetti e noi dovremo rispondere al meglio in buona fede. Altrimenti, solo amore, obbedienza e preghiere per lei Papa Francesco, mentre si rimane giustamente attenti e vigili con i segni profetici dei tempi alla mano,

Sinceramente in Cristo, Kelly Bowring. 

Nessun commento :

Vuoi commentare questo Post?

Inizio Pagina Su Pagina Giù Fondo Pagina Auto Scroll Stop Scroll